Storia dello Stadio

 

Lo Stadio Comunale di Fossano è chiamato Angelo Pochissimo in onore al calciatore fossanese e ospita le partite casalinghe della società. L'impianto è situato in corso Trento a Fossano ed è stato costruito nel 1948 per sostituire il vecchio Principi del Piemonte poiché, secondo i fossanesi, era situato in una posizione svantaggiosa. Il vecchio stadio infatti fu un vero e proprio fallimento perché durò appena 15 anni. Il Pochissimo fu teatro non solo di campionati dilettanti ma anche di amichevoli dove la Fossanese incontrò squadre di alto livello quali il Grande Torino, all'inaugurazione come avvenne 15 anni prima all'inaugurazione del Principi del Piemonte, la Juventus di un giovanissimo Giampiero Boniperti, nel 1956 la Lazio per definire l'acquisto di Furio Kristovich e nel 1957 la Fiorentina appena reduce dalla sconfitta subita in finale di Coppa dei Campioni ai danni del Real Madrid. La struttura era inizialmente chiamata Stadio Comunale di Fossano ma a partire dal 1999 lo stadio è intitolato in onore dell'ex calciatore fossanese Angelo Pochissimo scomparso nel 1976. Nel 1998, per festeggiare i 50 anni dell'impianto, fu chiamato l'Atlético de Rafaela squadra della città di Rafaela che si era appena gemellata con Fossano (la partita finì 2-1 per la Fossanese).

L'impianto ha una capienza di 318 posti a sedere con una tribuna centrale dotata di 218 posti numerati e con copertura, di cui 65 della tribuna d'onore, cinque postazioni per la radiocronaca e una per il commento televisivo e una tribuna ospiti dotata di 100 posti scoperti nelle due gradinate situate nel settore sud-est dello stadio. Le dimensioni del campo da gioco sono (107m x 66m). Ai suoi lati sono presenti due campi da allenamento e laPalestra Comunale. Lo stadio può essere inserito nella Categoria 1 degli stadi UEFA. All'esterno dell'impianto sono presenti le sedi della società e della Libertas Fossano 2000. Inoltre dal 1978 l'impianto è dotato di illuminazione ragion per cui all'interno si possono svolgere campionati di Serie D e finali di Coppa Italia di Eccellenza come già avvenuto.

Nel 2010 lo stadio ha ospitato la finale di Coppa Italia di Eccellenza tra Santhià e Lucento (1-0) e una partita della categoria Beretti tra Juventus e Olympiakos (0-1). Lo stadio ha inoltre ospitato due finali dei play-out di Eccellenza rispettivamente nelle stagioni 2002-03 e 2007-08 e due stagioni di Serie D (1996-97 e 1997-98) quando fu ampliato.

L'impianto venne ampliato nella stagione 1996-97 in quanto la Fossanese era salita in Serie D e l'impianto non era a norma con le regole della serie. La struttura arrivò quindi ad una capienza totale di 3.500 posti ma quando la Fossanese retrocesse nuovamente in Eccellenza le tribune vennero nuovamente tolte in quanto smontabili. La seconda volta in cui l'impianto venne ampliato fu proprio quando ospitò la finale della Coppa Italia di Eccellenza nel 2010 tra Santhià e Lucento e anche in quella occasione si arrivo ad una capienza di 3.500 posti.

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 694475
Fax 0172 694475

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor