ECCELLENZA / I “giovani terribili” spaventano la capolista

08 Gennaio 2018
Author :  

Con una formazione ricca di azzurri classe 2000 il Fossano esce con un punto dal delicato scontro in casa della Cheraschese. Viassi: «Nella ripresa ho visto la “mia” squadra»

Le condizioni non erano certo ottimali. Tante, troppe assenze e l’impegno in casa della capolista Cheraschese: una combo pericolosissima. Ma non per loro, non per i terribili di Fabrizio Viassi che, ieri, ancora di più, sono stati “giovani terribili”.

Perché la mancanza di alcuni giocatori ha costretto il tecnico azzurro a rendere ancora più giovane la formazione mandata in campo, con addirittura un centrocampo composto, a un certo punto, da soli giocatori classe 2000. Per questo il punto strappato ai ragazzi del collega Gianluca Brovia ha un valore particolare, perché giunto «al termine di una gara in cui, soprattutto nella ripresa, ho visto il “mio” Fossano: gioco fluido e veloce, una forma fisica ottima e l’atteggiamento giusto, reso ancora più prezioso dal fatto che in campo ci fossero tantissimi giovani», le sue parole.

È soddisfatto, e non potrebbe essere altrimenti, anche se «nella prima frazione non siamo stati brillanti, eravamo troppo timorosi, la testa non era del tutto libera e abbiamo un po’ subìto i padroni di casa che, infatti, sono riusciti a chiudere la frazione in vantaggio», nonostante non siano mancate le occasioni per trovare l’immediato pareggio.

Fino a quell’episodio, quel calcio di rigore parato da Merlano, che ancora una volta ha messo la sua firma su un risultato importantissimo, che ha dato nuovo smalto e tanto coraggio, «tipo, “adesso non possiamo perdere questa gara, dobbiamo riuscire a strappare almeno un punto”: ho letto questo negli occhi dei miei ragazzi dopo la parata e da quel momento la gara è cambiata».

Con la rete del pareggio firmata da un rasoterra di Armando deviato, ma soprattutto con l’atteggiamento di una grande squadra che è riuscita prima a tenere testa, ma poi anche a sovrastare quella che, fino a ora, pare essere la vera candidata al titolo. E con la sfrontatezza di un tecnico che non ha paura di rischiare, che lascia spazio ai più giovani perdonando spesso qualche disattenzione, ma allo stesso tempo regalando loro ottime occasioni di crescita.
Il 2018 è iniziato nel migliore dei modi, adesso l’obiettivo è continuare la rincorsa a un posto playoff tornando subito a vincere, magari già domenica prossima, quando al “Pochissimo” arriverà l’Atletico Torino, squadra in piena lotta per evitare i playout.  

(Nella foto: l’esultanza dopo il gol del pareggio – fonte: Sprint e Sport)

CHERASCHESE-FOSSANO 1-1
MARCATORI: pt 32’ Celeste; st 36’ Armando.
CHERASCHESE: Nurisso, Massucco (39’ st Costamagna), Capocchiano, Mazzafera (39’ st Bordone), Prizio, Vittone, Cornero,
Pirrotta, Atomei, Celeste, Nastasi. A disp. Serra, Marchetti, Mogos, Faule, Audetto. All. Brovia.
FOSSANO: Merlano, Sammartino (35’ st Gasco), Mozzone, Sampò, Armando, Buongiorno, Romani, Konate (11’ st Brungaj), Tavella, Brondino. A disp. Dia, Grasso, Di Salvatore, Lanfranco, Guienne. All. Viassi.
NOTE: Merlano para un calcio di rigore a Celeste (8’ st).

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 694475
Fax 0172 694475

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor