ECCELLENZA / «Chi toglierei all'Olmo? Senza dubbio il tecnico Magliano»

19 Gennaio 2018
Author :  

A due giorni dalla gara in casa dei cuneesi, parla il tecnico Fabrizio Viassi: «Ci attende una gara durissima, contro una squadra che, proprio grazie all'allenatore, ha grandi motivazioni»

La seconda partita utile per mettere il “segno più”. Dopo la Cheraschese, tocca all'Olmo: due squadre, due sconfitte nel girone di andata. E quindi due occasioni da cogliere al volo per provare ad aumentare il bottino dei propri punti.

É il “giochino”, come l'ha definito il tecnico Fabrizio Viassi, per poter continuare a puntare alto. É anche una semplice analisi numerica per chi, sin da inizio stagione, non ha mai nascosto le ambizioni di alta classifica.

«Con la Cheraschese ci siamo riusciti, domenica ci attende un'altra partita durissima: se riusciremo a vincere o pareggiare, avremo messo il segno più. Segnale positivo, soprattutto perchè giocheremo su un campo che non ci è mai stato favorevole e contro una squadra che negli ultimi due anni ci ha sempre creato dei grossi problemi».

E che, oltretutto, vive un momento di forma ed entusiasmo niente male, trascinata da un Giacomo Dalmasso in grande spolvero: «Senza dubbio, lui è un abilissimo finalizzatore, ma guai a dimenticare tutto il lavoro che c'è dietro. Avremo a che fare con una squadra ricca di giocatori importanti per la categoria, da Capitao a Pernice, sino a chi troveremo tra i pali. Una squadra organizzata che corre tanto e che ha grandi motivazioni».

Sono le motivazioni l'aspetto che più teme Viassi, «e il merito è tutto del tecnico Magliano»: l'allenatore azzurro l'aveva detto in tempi non sospetti, all'alba di questa stagione, “occhio all'Olmo, con lui in panchina sarà la vera sorpresa di questo campionato”. 

«E oggi lo confermo: dovessi togliere qualcuno all'Olmo, non avrei dubbi, toglierei Magliano. È un grande motivatore, capace di dare grossi stimoli alle sue squadre che si dimostrano sempre molto preparate. Ci conosciamo molto bene».

Per questo domenica serviranno gambe, colpi, tattica e corsa, ma soprattutto servirà l'atteggiamento giusto. Perchè Viassi (e la classifica) aspettano quel “segno più”, perchè là davanti nessuno sembra voler mollare, perchè forse, per una volta, al tecnico Viassi non dispiacerebbe essere smentito nei suoi pronostici.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 694475
Fax 0172 694475

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor