ECCELLENZA / «La classifica dell'Albese è bugiarda: quei tre là davanti fanno invidia a molti...»

02 Febbraio 2018
Author :  

A due giorni dalla trasferta in casa dei biancoazzurri parla il tecnico Viassi: «Ritrovare la vittoria fuori casa e mantenere ancora più bassa la media di gol subìti. Finale di Coppa? Tifo Pro Dronero...»

Dare continuità ai risultati e alle prestazioni: è questo l'unico modo per “rimanere agganciati alle prime della classe”. E farlo tornando a vincere lontano dal “Pochissimo”. Perchè i tre punti fuori casa mancano ormai da molto, troppo tempo.

Fabrizio Viassi parla così a due giorni dalla sfida con l'Albese, squadra ostica e dalla classifica “non veritiera” secondo il tecnico azzurro: parla così e sottolinea l'importanza di «portare avanti il filotto di risultati utili, meglio ancora se di vittorie. Non possiamo più permetterci di sbagliare se vogliamo continuare a puntare in alto».

Dove non bisognerà sbagliare?

«Sarà fondamentale una grande attenzione, non dovremmo mai abbassare la guardia, soprattutto in fase difensiva. I numeri dicono che con l'arrivo di Merlano abbiamo dimezzato la media di gol subìti, da Pinerolo il trend è decisamente migliorato. In fase offensiva, infatti, siamo sempre riusciti a essere determinanti, è su quella difensiva che dobbiamo continuare a crescere con costanza».

E a proposito di portieri, domenica gli azzurri ritroveranno proprio l'ex della gara Cammarota che avrà voglia di dimostrare di essere all'altezza...

«Lui deve fare bene per l'Albese, non ho mai messo in discussione le sue qualità tecniche e umane, se no non sarebbe stato a Fossano, ma purtroppo ci sono annate così e da noi non è riuscito a dimostrare tutto il suo valore».

Ma l'estremo difensore non è l'unico tra i volti nuovi della squadra biancoazzurra: «L'Albese è stata indiscussa protagonista del mercato invernale, “piazzando” almeno sei colpi di grande livello con esperienza in categorie superiori. Capocelli, De Peralta e Modini formano un trio che fa invidia alle squadre che in questo momento lottano là davanti, per questo dico che la loro classifica è bugiarda: la continuità di allenamenti e di partite farà "uscire" presto questa squadra, che può contare anche su un ottimo allenatore che sono contento di ritrovare, per me è stato un compagno di mille battaglie ai tempi della Serie D. Sono certo che ritroverà la strada giusta, speriamo non da domenica...».

Mercoledì è in programma la finale di Coppa, traguardo che il tecnico non ha mai nascosto di avere tra i suoi obiettivi. Il suo pronostico? «Spero che vinca la Pro Dronero, così magari sarà “distratta” dalla fase nazionale e lascerà per strada qualche punto. Certo, poi dovremo essere bravi noi e le altre squadre ad approfittarne. A oggi considero il campionato ancora aperto, se il cammino in Coppa dei Draghi dovesse continuare speriamo di riuscire a farci trovare pronti».

E, nel frattempo, a stare attenti. In fase difensiva con, di fronte, un potenziale tridente di alta classifica.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 694475
Fax 0172 694475

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor