ECCELLENZA / Esperienza e malizia: ecco gli avversari di domenica

06 Aprile 2018
Author :  

La squadra di Viassi riceve al “Pochissimo” il Rivoli, squadra in piena lotta salvezza, «ma con una rosa che può ambire a tutt'altra classifica. Servirà tanta qualità»

Vietato guardare la classifica: questo “l'ordine” di Fabrizio Viassi in vista della gara casalinga contro il Rivoli. La penultima della classe arriverà al “Pochissimo” piena di motivazioni, per provare a raddrizzare una stagione difficile, e di grandi nomi, aggregati alla rosa nel mercato invernale.

«Solo chi non conosce la categoria e determinati giocatori può pensare che questa sia una gara semplice perchè da disputare contro la penultima – spiega il tecnico azzurro –. Solo chi non conosce Grancitelli, Pantaleo, Bottone e Noia può essere condizionato dalla classifica. Il parco giocatori del Rivoli oggi è quello di una squadra che può ambire a ben altre posizioni: certo, quando una stagione parte male poi è difficile recuperare, tanto più in una situazione così difficile. La Valenzana dello scorso anno ne è l'esempio...».

Sono due gli elementi su cui il tecnico sofferma maggiormente la propria attenzione, l'esperienza e la malizia: «Per il Rivoli questa è quasi un'ultima spiaggia per provare a conquistare un posto playout: le gare sono sempre meno e queste sono le gare in cui fanno la differenza elementi quali esperienza e malizia. Due caratteristiche che, certamente, non sono i capisaldi del mio gruppo».

Una media di vent'anni, anche domenica Viassi manderà in campo una squadra giovanissima, «e quindi dovremo puntare su altre qualità se vorremmo portare a casa i tre punti».

Tre punti che sarebbero importanti in una lotta playoff che ogni domenica cambia i suoi protagonisti, ma che potrebbe anche essere solo un'illusione... «Se le due squadre là davanti mantengono questo ritmo mostruoso, il rischio che i playoff saltino è davvero alto. Sono quasi certo che la quinta in classifica non avrà accesso, in forza della regola dei 10 punti: non è quindi solo il Fossano a rischiare di rimanere fuori, ma anche Asti, Olmo e lo stesso Saluzzo sono obbligate a tenere ritmi altissimi».

Intanto, ai suoi ragazzi chiede una prestazione di qualità, consapevole e convinto che, in ogni caso, questa stagione, falcidiata da infortuni e da situazioni spesso non favorevoli, sia già una sorta di miracolo sportivo: «L'ho detto e lo ribadisco, non ricordo un campionato così duro in Eccellenza negli ultimi 15 anni: non ricordo tante squadre così forti e agguerrite a lottare per le prime posizioni così come non ricordo negli anni una squadra penultima in classifica che avesse la rosa di cui oggi dispone il Rivoli», aggiunge Viassi.

Eccolo, il pericolo numero 1: una rosa da alta classifica che deve cercare una salvezza. E può contare su esperienza e malizia. Al Fossano è richiesta tanta (e giovane) qualità. 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 694475
Fax 0172 694475

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor