ECCELLENZA / «Una partita in cui abbiamo tutto da perdere»

13 Aprile 2018
Author :  

 A due giorni dalla sfida in casa dell'Asca, il tecnico Fabrizio Viassi alza la guardia: «La settimana di calcio europeo ci ha insegnato che chi gioca con la testa libera e senza pressioni può diventare davvero pericoloso»

«Una partita in cui abbiamo tutto da perdere e nulla da guadagnare, perchè se vinceremo sarà automatico pensare che fosse una partita facile. Ma di facile, nel calcio, non c'è quasi nulla. E la settimana europea che abbiamo appena vissuto lo ha confermato».

Ha le idee chiare, come al solito, il tecnico Fabrizio Viassi, a due giorni dalla trasferta in casa dell'Asca, squadra matematicamente retrocessa domenica scorsa dopo la sconfitta contro l'Alpignano.

«Roma e Juventus ci hanno dimostrato che quando una squadra ha la testa libera e non ha niente da perdere può succedere davvero di tutto. E l'Asca sarà proprio in questa situazione. Senza dimenticare che solo qualche giorno fa ha venduto cara la pelle contro gli uomini di Gatta, rimanendo in partita fino al 90'. Ed è una squadra giovane, ma noi siamo ancora più giovane. Questo la dice lunga sul campionato del Fossano».

Perchè proprio non gli sono andate giù alcune “voci” dopo il pareggio del Rivoli, «ho sentito espressioni tipo “Come si fa a non vincere contro una squadra che ha 25 punti in meno in classifica?”. Beh, io credo che, invece, sarebbe più corretto dire “Facciamo i complimenti al Fossano che ha 25 punti in più del Rivoli in classifica”. Chi ha pensato questo evidentemente non conosce i giocatori del Rivoli e nemmeno quelli del Fossano, molti dei quali stanno affrontando questa categoria per la prima volta».

E molti dei quali (almeno sette) ogni settimana sono impegnati su due fronti, la Prima Squadra e la Juniores che è attualmente in testa al proprio girone regionale. «E tra questi molti non vengono solo per fare panchina, ma sono spesso impiegati in campo», aggiunge Viassi.

Che poi fa un'ultima precisazione: «Forse noi abbiamo fatto un errore: perchè il quarto posto dello scorso anno, che aveva portato a dire “alziamo l'asticella”, “proviamo a vincere”, certamente non è il quarto posto di quest'anno. Sin da domenica, per noi diventa importante non avere rimpianti: se alla fine della stagione non riusciremo a fare i playoff vorrei che, però, potessimo essere soddisfatti di tutti i punti fatti. A oggi qualche rimpianto lo abbiamo già, vediamo di non aggiungerne altri», chiude.

A partire da Alessandria, a partire dalla (insidiosa) trasferta con una squadra già retrocessa.

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 694475
Fax 0172 694475

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor