ECCELLENZA / Fossano più forte di tutte le difficoltà

21 Gennaio 2019
Author :  

In inferiorità numerica, su un campo brutto, contro un avversario tosto: gli azzurri vincono a Moretta e Viassi rilancia la sfida: «Il campionato è ancora lungo e molto difficile»

Il Fossano che lotta, che non si arrende e che è più forte anche quando si trova costretto in 10 contro 11, su un campo brutto, contro un avversario tosto. Per tutti questi motivi la vittoria in casa del Moretta ha fatto tornare sul volto del tecnico Fabrizio Viassi il sorriso. Non solo perché è arrivata dopo la settimana post scontro diretto perso con la capolista Canelli, ma anche (e soprattutto) perché «ho rivisto il Fossano con il carattere giusto, perché questo campionato così difficile ci sta insegnando che non basta essere migliori sotto l’aspetto tecnico tattico per arrivare davanti a tutti, ma ci vuole il temperamento, la cattiveria agonistica giusta: caratteristiche che sono emerse chiaramente nella gara di ieri».

“Aiutate” da un mercato di metà stagione che è andato anche in questa direzione visti gli innesti di Coviello, Tounkara, Amoruso e Giraudo. Ma guai a dimenticare l’aspetto della crescita, alla quale il tecnico lavora settimanalmente: «Prendiamo per esempio Brondino, ieri è entrato in campo e ha fatto la differenza».

Insieme a tutta una squadra che non si è fatta condizionare dall’espulsione di Guienne quando al fischio finale mancava quasi un’ora di gioco e che, quando il risultato era ancora aperto, ha più volte “rischiato” di aumentare il proprio vantaggio piuttosto che di farsi raggiungere.
«Il campionato è ancora lunghissimo, mancano 13 partite: certo, sei punti di distacco permettono alla capolista di affrontare le gare senza sentirsi troppo il fiato sul collo. Ma è proprio in questo aspetto che noi dovremo essere bravi: rimanere lì, il più attaccati possibili. E per farlo, dobbiamo iniziare a guardare solo ed esclusivamente la nostra gara. Ogni domenica una finale: non è retorica, ma è inutile guardare all’avversario senza prima aver ottenuto il bottino pieno».

C’è una squadra che più di tutte può mettere in difficoltà il Canelli?
«Nessuna in particolare, tutte in realtà. Così come tutte possono mettere in difficoltà il Fossano: la classifica è corta, gli equilibri possono variare in fretta. Volete dirmi che Derthona o Corneliano non abbiano costruito rose per puntare in alto? Noi e il Canelli abbiamo un calendario abbastanza simile, con impegni tosti in trasferta per entrambe. Quello che farà la differenza, almeno per noi, sarà la capacità di tenere alta la concentrazione senza subire cali di tensione».

Perché, lo dice più volte, «Siamo riusciti a portarci a -3 dalla vetta solo con una serie lunghissima di risultati utili consecutivi. Facciamolo di nuovo. E alla fine vedremo che cosa succederà là davanti».
Il sorriso è tornato. Questo è evidente.

Nella foto: l’esultanza di Alfiero dopo la rete dell’1-2 (foto Galvagno)


MORETTA-FOSSANO 2-3
MARCATORI: pt 22’ Campana, 26’ Sacco, 38’ Alfiero; st 15’ Cristini, 34’ Modini rig.
MORETTA: Sperandio, Berardo (17’ st Cavarero), Zeni, Chahid, M. Tortone, L. Tortone, Ligotti (35’ st Costante), Sillah (29’ pt Zanchi) (20’ st Messineo), Sacco, Faridi, Modini. A disp. Correa, Sobrero, Cristiano, Mensitieri, Requirez. All. Farina
FOSSANO: Merlano, Campana, Tounkara, G. Giraudo (36’ pt Brondino), Cristini, Alfiero (43’ st F. Galvagno), Romani (47’st Amoruso), Scotto, S. Giraudo (36’ st Di Salvatore), Coviello, Guienne. A disp. Busano, Chionetti, Lanfranco, Konate, G. Galvagno. All. Viassi
NOTE: espulso Guienne (34’ pt)

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 243503
Fax 0172 243503

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor