JUNIORES / Gli azzurri eliminano i lombardi del Fenegrò: basterà per andare avanti?

17 Maggio 2018
Author :  

Dopo il pareggio beffardo in casa, i ragazzi di Luca Chiapella superano i lombardi e si portano in testa al trinagolare. Ma ora tutto dipende dall'ultima gara, in programma in Liguria sabato pomeriggio

«Questo ragazzi hanno ancora una volta dimostrato di avere grande carattere, oltre che grande qualità». Non sa come andrà a finire, perchè (purtroppo) adesso non dipende più da lui e dalla sua squadra. Chiedere alla “formula triangolari” per credere.

Ma Luca Chiapella non può che essere soddisfatto al termine di quella che, da lui stesso, è stata definita una “partita da matti”: il secondo impegno della fase nazionale per la Juniores, impegnata sul campo lombardo del Fenegrò, si è chiuso sul risultato di 5-6. Incredibile, ma vero.

Una vittoria che, unita al pareggio casalingo (e beffardo) di sabato scorso contro la Fezzanese colloca gli azzurri in testa al triangolare, seppur il loro destino sia ora legato al risultato della gara tra liguri e lombardi in programma sabato 19 maggio: «Passiamo il turno se non vince la Fezzanese, è chiaro. Oppure se la Fezzanese vince con un solo gol di scarto. In quel caso, dovrebbero fare almeno sette gol per superarci nella differenza reti...», aggiunge Chiapella.

Che poi torna al pomeriggio “pazzo” di ieri, una gara «iniziata male, nel primo tempo abbiamo sbagliato tante scelte nelle giocate, non siamo andati in ampiezza, ma abbiamo sempre stretto a centrocampo contro una squadra pericolosa soprattutto in fase offensiva»: qualche errore individuale di troppo nella retroguardia azzurra è costato al Fossano, per ben tre volte, lo svantaggio nella prima frazione.

Le reti di Armando e Konate tengono i ragazzi di Chiapella in partita, ma la prima frazione (in cui si registra anche un palo incredibile di Brungaj dalla distanza) si chiude 3-2 per i lombardi. E la ripresa comincia “ancora peggio”: pronti via e su una puniziona battuta da Armando il Fossano subisce una ripartenza finalizzata con il poker dei lombardi.

Tutto sembra perduto? Mai con questo Fossano, che tre minuti dopo accorcia con Moino, sbaglia un gol pazzesco con Lanfranco, subisce la rete del 5-3. E poi sale in cattedra: Brungaj centra l'incrocio dei pali con una conclusione magistrale, Lanfranco ristabilisce la parità e un minuto dopo, in pieno recupero, sigla anche la rete che fissa il risultato sul 5-6.

«A inizio gara ci siamo messi in difficoltà da soli, poi merito ai ragazzi che ci hanno creduto fino alla fine dando prova di grande maturità e voglia di vincere. Questa vittoria è tutta loro». Speriamo che basti.

 

(nella foto: l'undici del Fossano sceso in campo contro il Fenegrò)

 

FENEGRÓ-FOSSANO 5-6
MARCATORI: pt 13' Armando, 27' Konate; st 14' Moino, 39' Brungaj, 45' e 46' Lanfranco.
FOSSANO: Busano, Grasso (31' pt Moino), Guienne, Brungaj, Chionetti, Scotto, Konate (5' st Gallo), Gasco, Di Salvatore, Armando (39' st Rosano), Lanfranco (48' st Gastaldi). A disp. Preka, Sammartino, Xhelali. All. Chiapella.

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 694475
Fax 0172 694475

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor