GIOVANILI / Juniores, prova di forza con il Chisola

27 Gennaio 2019
Author :  

I ragazzi di Petruzzelli espugnano il campo di Vinovo nonostante l'inferiorità numerica. Moino e Chionetti su rigore firmano la vittoria numero 16 in campionato

Se la Juniores del Fossano , dalla prima giornata di campionato, è protagonista di un avvincente testa a testa in vetta alla classifica con la Cbs, un motivo deve pur esserci. E non lo si può trovare solo nel fatto che sia detentrice del titolo regionale e molti interpreti siano gli stessi della passata stagione, vista la “linea verde” scelta dalla società cuneese. Ma anche, e soprattutto, nella capacità di uscire dal campo sempre (esclusi i due pareggi stagionali) esultando per i tre punti. Anche quando il gioco espresso non è così frizzante, anche quando l’inferiorità numerica rischia di complicare le cose, anche quando davanti c’è un avversario di tutto rispetto che dimostra di meritare una delle posizioni di vertice.

E' successo esattamente (e tutto) questo nella gara in casa del Chisola, un ostacolo complicato da superare mentre i diretti concorrenti passeggiavano sul campo dell’Atletico Torino. Complicato perché i ragazzi del tecnico Alessi hanno affrontato a testa alta la capolista, mostrando buona qualità del possesso palla e del fraseggio, caratteristiche non sempre accompagnate da precisione e freddezza quando si trattava di concludere in porta. Come accaduto in due occasioni nei primi 20’ a Peyronel, come accaduto, sull’altro fronte, a Lanfranco prima e a Chionetti poi che, sugli sviluppi di una punizione pennellata da Brungaj, migliore in campo tra gli ospiti, non dà la giusta forza alla deviazione e spreca una buona occasione. Non sbaglia, invece, il terminale offensivo del Fossano Andrea Moino, cinico a sbloccare il risultato su calcio d’angolo sempre di Brungaj poco dopo la mezz’ora di gioco.

I padroni di casa trasformano immediatamente lo svantaggio in reazione e se sul tiro dalla sinistra di Balistrieri Bosia è impeccabile nella deviazione, nulla può tre minuti dopo quando lo stesso n° 10 casalingo dentro l’area ubriaca la difesa azzurra e pesca Peyronel nell’area piccola per il colpo di testa del pareggio. Risultato giusto per quanto visto in campo. I primi minuti della ripresa segnano, nel bene e nel male, la gara del Fossano: prima l’espulsione di Gasco, poi un rigore contestatissimo per un fallo subito da Di Salvatore che Chionetti trasforma con la freddezza di chi sembra non sentirne il peso specifico. E poi l’infinito forcing dei padroni di casa, con gli azzurri che provano (e riescono) a blindare la propria porta dagli attacchi reiterati, guidati da un Gallo in gran spolvero. Finisce così, come deve finire per una squadra che vuole vincere il campionato. Superando, nella difficoltà, anche gli avversari di alto livello.

 

 

CHISOLA-FOSSANO 1-2
MARCATORI: pt 33’ Moino, 40’ Peyronel; st 9’ Chionetti rig..
CHISOLA (4-3-1-2): Benfadel; Atzori, Blanc, Bianco (16’ st Longo), Arkaxhiu (47’ st Femia); Mangieri (38’ st La Prova), Totaro, Balistreri; Giambertone (26’ st Gueli); Chiappino (11’ st Rampazzo), Peyronel. A disp. Giletta. All. Alessi.
FOSSANO (4-2-3-1): Bosia; Bertoglio, Primatesta, Chionetti, Guienne (25’ pt Gallo); Brungaj, Gasco; Di Salvatore  (42’ st Ekra), Elkarroumi, Lanfranco; Moino. A disp. Gaia, Hoxha, Gerbaudo, Gunetto. All. Petruzzelli.
NOTE: Espulso Gasco (2’ st) per somma di ammonizioni. Ammoniti Chiappino, Blanc, Mangieri, Arkaxhiu, Giambertone, Bosia. Calci d’angolo: 6-4. Recupero: pt 1’; st 5’. Spettatori 100 circa.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 243503
Fax 0172 243503

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor